Ispettore Sanitario
Website made using only Xara Web Designer, and no other graphics or software tools.
POLIZIA GIUDIZIARIA Al comma 2 del DECRETO   17   gennaio   1997,   n.   58   recita: « Il tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, operante nei servizi con compiti ispettivi e di vigilanza è, nei limiti delle proprie attribuzioni, ufficiale di polizia giudiziaria; svolge attività istruttoria, finalizzata al rilascio di autorizzazioni o di nulla osta tecnico sanitari per attività soggette a controllo. L’identificazione dell’U.P.G. TPALL è dettata dall’art. 57 comma 3 del Codice di Procedura Penale (nella nota 6 sono elencati in specifico coloro che ricoprono tali funzioni: - gli ispettori del lavoro ex DPR 19 marzo 1955 n° 520; - il personale sanitario o tecnico in relazione alla vigilanza sulla produzione e il commercio delle sostanze destinate all’alimentazione, ex Legge 30 Aprile 1962 n° 283; - gli addetti ai servizi delle U.S.L. e ai Presidi e Servizi Multizonali in materia antinfortunistica e di igiene del Lavoro, artt. 21 e 23 della Legge 23 dicembre 1978 n° 833; - gli ispettori dell’Agenzia Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, ex Dlvo 17 marzo 1995 n° 230). Le funzioni dell’U.P.G. sono invece regolate dall’art. 55 del C.P.P. e dagli artt. 220 e 223 delle norme d’attuazione, di coordinamento e transitorie del C.P.P.) Art. 55 C.P.P. (Funzioni della polizia giudiziaria) - 1. La polizia giudiziaria deve, anche di propria iniziativa, prendere notizia dei reati, impedire che vengano portati a conseguenti ulteriori, ricercarne gli autori, compiere gli atti necessari per assicurare le fonti di prova e raccogliere quanto altro possa servire per l’ applicazione della legge penale. - 2. Svolge ogni indagine e attività disposta o delegata dalla autorità giudiziaria. - 3. Le funzioni di cui ai commi 1 e 2 sono svolte dagli ufficiali e dagli agenti di polizia giudiziaria. SCARICA I SEGUENTI DOCUMENTI: Legge 24 novembre 1981, n. 689 Modifiche al sistema penale Il Tecnico della Prevenzione e le funzioni di indagine, ispezione e controllo Il provvedimento di sospensione e le competenze del Tecnico della Prevenzione FORMULARI STANDARD PER LA VERBALIZZAZIONE DELLE OPERAZIONI DI CONTROLLO DA PARTE DEI TECNICI DELLA PREVENZIONE PRONTUARIO SANZIONI SICUREZZA ALIMENTARE Prontuario sanzioni MOCA Prontuario sanzioni “claim” etichettatura Il regime sanzionatorio ETICHETTATURA ALIMENTI ( REGOLAMENTI (CE) N. 1924/2006 – N. 1169/2011 )