Ispettore Sanitario
Website made using only Xara Web Designer, and no other graphics or software tools.
I MIEI LIBRI: Un Secolo di Vigilanza sugli Alimenti. Giovanni Rossi Clicca sulla pagina del libro per vedere il Booktrailer un secolo di vigilanza sugli alimenti L' opera traccia anche attraverso documenti inediti la storia della figura del Vigile Sanitario oggi Tecnico della Prevenzione. I Vigili Sanitari dal 1890 fino agli anni 70 del secolo scorso hanno rappresentato l'asse portante della macchina dei controlli sanitari nel nostro Paese. Molti i loro compiti: dal controllo degli alimenti, del suolo e dell'abitato, alla lotta contro le frodi e nel fronteggiare e prevenire le epidemie e le malattie infettive. Nel corso degli anni le competenze si sono poi estese anche al settore del controllo degli ambienti di vita e di lavoro e dell'ambiente. La storia di questa professione è avvincente, legata all'evoluzione della nostra nazione e della sanità pubblica, pagine spesso dimenticate dalle istituzioni e da gran parte della categoria. Scopo del lavoro è proprio quello di far emergere dal buio la sua storia: dalle origini ai giorni nostri, descrivendo con dovizia di particolari la sua evoluzione e le varie emergenze sanitarie, senza però dimenticare gli uomini che ne sono stati protagonisti Clicca sulla pagina del libro per vedere il Booktrailer un secolo di vigilanza sugli alimenti Un Secolo di Vigilanza sugli Alimenti (Nuova Edizione) Giovanni Rossi Ad appena due anni dalla prima pubblicazione quest’opera attraverso documenti inediti, si arricchisce di nuovi approfondimenti, in particolare su alcune inchieste scottanti dei cosiddetti “pretori d’assalto” affidate ai Vigili Sanitari negli anni Settanta dal caso “Coca Cola” al colorante rosso amaranto (E 123); si affronteranno poi gli intrecci perversi tra politica, affari e massoneria deviata che ha portato negli anni Ottanta a depotenziare l’attività ispettiva, il corpo dei Vigili Sanitari fu sciolto e trasferito nelle USL, persero nell’arco di pochi anni la loro identità e autonomia, nel totale silenzio delle istituzioni. La colpa non fu tanta dalla prima riforma sanitaria, ma della lottizzazione delle USL, dalla voracità dei politici della prima Repubblica, dei poteri occulti i quali mal sopportava l’opera del personale ispettivo nel contrasto delle frodi alimentari, nei traffici illeciti di rifiuti e di farmaci ecc. . Furono numerosi i tentativi per limitare a questo personale la qualifica d’ufficiale di polizia giudiziaria e tagliare quel filo diretto con la magistratura. Verso la metà degli anni Novanta grazie alla lotta di pochi ma agguerriti colleghi, fu istituito il nuovo profilo del Tecnico della Prevenzione. I MIEI ARTICOLI : La lotta alle frodi alimentari in Italia negli anni del “Boom economico” I controlli sull’igiene dei ristoranti IL MICOLOGO TRA LUCI E OMBRE ALTERAZIONI SOFISTICAZIONI E DIFETTI DEI FUNGHI PORCINI SECCHI Evoluzione del controllo ufficiale degli alimenti in Italia Rintracciabilità dei funghi freschi spontanei Nuove metodologie e tecniche di controllo nel settore della sicurezza alimentare