Ispettore Sanitario
Website made using only Xara Web Designer, and no other graphics or software tools.
Vigili Sanitari e le due guerre mondiali
Tanti i Vigili Sanitari eroi di guerra durante la prima e seconda guerra mondiale il Vigile Sanitario Annonario Bione Giuseppe in Torino combattente decorato della croce di guerra (1882-1933) , il Vigile Sanitario Fioranelli Amedeo ricompensa al valore civile Regno d’Italia (1942) per l'azione coraggiosa compiuta il 16 gennaio 1942-XX in Iesi (Ancona), il Vigile Sanitario Donati Casimiro ricompensa al valore civile Regno d’Italia (1943) per l'azione coraggiosa compiuta il 24 dicembre 1941- XX in Pesaro , il Vigile Sanitario Gerardo Cacciottolo per l’azione eroica dopo il bombardamento del 17 settembre 1943 a Largo Cantalupo in Campagna (Salerno). Inserviente Gennaro Vigile Sanitario Comunale di Boscotrecase (Napoli) Partigiano combattente nella brigata “Giustizia e Libertà” in Valtellina Croce al Merito di Guerra in seguito ad attività partigiana concessa il 05 luglio 1955 ecc.
I ViGILI SANITARI E L’UTILIZZO DEL DDT PER DEBELLARE LA MALARIA Durante la seconda guerra mondiale, le truppe alleate utilizzarano in modo massiccio un insetticida il ddt su civili e militari furono utilizzate squadre di Vigili Sanitari degli Uffici d’Igiene La prima volta fu per eliminare i pidocchi vettori del tifo a Napoli 1943 e in seguito fu largamente usato nella provincia di Latina, in Veneto e Sardegna per sconfiggere le zanzare anofele molto diffuse nelle zone paludose e responsabili della trasmissione della malaria. Scarica la circolare 73 del 01 agosto 1946 PIANO NAZIONALE DI DISINFESTAZIONE CON D.D.T, d’istituti e convivenze in genere dell’ALTO COMMISSARIATO DI IGIENE e LA SANITA’ PUBBLICA
Download
Articolo pubblicato La Stampa 5 dicembre 1991